Sterling (GBP) Outlook post-elettorale: analisi dei prezzi GBP / USD e EUR / GBP

Sterling (GBP) Outlook post-elettorale: analisi dei prezzi GBP / USD e EUR / GBP

Mentre le prospettive per il quarto trimestre sono migliorate di recente, la performance finanziaria del terzo trimestre dovrebbe risultare piuttosto debole. Pertanto, mentre le prospettive per il dollaro sono positive, è probabile che l’euro crolli. Altrimenti rimarrà ribassista anche con un forte rimbalzo. Le prospettive di crescita sono buone e abbiamo adottato politiche per sostenere l’inflazione in aumento.

La sterlina sta digerendo i recenti guadagni poiché i mercati prevedono un accordo sulla Brexit, eventualmente soggetto al sostegno dei parlamentari britannici. La sterlina continua a riprendersi dalla speranza di un accordo sulla Brexit. Sunrise promuove ieri i titoli azionari statunitensi in rialzo, segnando guadagni di oltre il 2% dopo le elezioni di medio termine statunitensi a beneficio. Sterling sta facendo un giro sulle montagne russe oggi. La sterlina ha trafitto livelli di resistenza a lungo termine contro il dollaro USA e l’euro dopo che il primo ministro britannico Boris Johnson ha vinto una maggioranza chiara e inaspettata alle elezioni generali. Nei giorni scorsi, è stato sostenuto dai titoli dei titoli che un accordo Brexit Regno Unito-UE potrebbe essere finalizzato in qualsiasi momento presto. La sterlina inglese ha ricevuto una spinta dopo che i bookmaker britannici hanno aumentato le possibilità che il Primo Ministro Johnson continui dopo le elezioni.

La sterlina è stata messa sotto pressione martedì dopo che il governatore della Banca d’Inghilterra Mark Carney, sembrava presto escludere un aumento dei tassi in qualsiasi momento. È uno dei vincitori in quanto il risultato elettorale sta guidando una prospettiva per un’inflazione più rapida in Europa, secondo le lezioni del mercato obbligazionario. Durante la settimana, per ora rimane il più forte, seguito dall’euro e dal franco svizzero. La sterlina britannica ha registrato un picco maggiore dopo che il sondaggio di uscita delle 22:00 di giovedì aveva previsto che il Primo Ministro Johnson avrebbe vinto 368 seggi, dandogli una grande maggioranza in parlamento e rendendogli più facile portare avanti i suoi piani sulla Brexit. Continua a fissare limiti rispetto a un certo numero di valute prima delle elezioni generali del 12 dicembre, con l’attuale PM britannico Boris Johnson in testa alla classifica dei sondaggi. Ha superato i suoi colleghi lunedì.

I tassi di cambio della sterlina sono rimasti relativamente stabili la settimana da quando entriamo nel momento della crisi per Theresa May e il Regno Unito, i colloqui sulla Brexit sono iniziati nelle ultime due settimane. I tassi di cambio della lira turca (TRY) sono aumentati mercoledì, per ottenere la notizia che la Turchia ha alzato la banca centrale ha alzato uno dei suoi quattro tassi di interesse fissati di 75 punti base. Il tasso di pareggio a 10 anni nel Regno Unito, una misura delle aspettative sui prezzi al dettaglio derivati ​​dai titoli di stato, è salito al suo massimo in quasi tre anni.

Tecnicamente, il dollaro dopo le vendite al dettaglio ieri è tornato sotto pressione, ma le prospettive generali rimangono contrastanti. A 5 elezioni storiche su 7 dal 1988, il dollaro USA ha costituito un punto chiave circa 2-3 settimane dopo le elezioni statunitensi (circa il periodo in cui ci troviamo ora). Ora si prevede che molti estenderanno la sua corsa del 2016 in rialzo. Il dollaro australiano affronta una carenza di dati nazionali pesanti, che purtroppo lascia ai commercianti una storia di trading imprevedibile al posto di guida. Di conseguenza, gode di un aumento della domanda crescente, che gli consente di rafforzarsi contro i suoi coetanei principali. Il dollaro australiano (AUD) sensibile al rischio è salito contro la sterlina in Cina, il suo divieto di quasi cinque anni sulle importazioni di pollame negli Stati Uniti ha aumentato le speranze degli investitori che un accordo commerciale di Fase 1 USA-Cina potesse essere garantito nel prossimo futuro.

I rivenditori Sterling sono attesi per il rilascio di lunedì dell’indice dei prezzi della casa Rightmove nel Regno Unito per novembre. Gli investitori hanno colto al volo le notizie positive per aumentare la domanda di valute antipopea. Gli investitori del dollaro australiano parleranno al futuro dell’assistente governatore, Christopher Kent RBA. Le cosiddette attività rifugio sicuro come lo yen giapponese e il franco svizzero sono crollate, mentre le valute più rischiose come AUD e NZD si sono rafforzate in modo significativo.

I mercati sono rimasti scioccati giovedì scorso quando tre Comitato di politica monetaria (MPC) hanno votato per raccogliere quote di 25 punti base. La domanda di “opzioni put” (per vendere la sterlina in futuro) supera ora la domanda di opzioni “call” (sterline da acquistare). Un rapido calo del tasso di cambio da EUR a GBP ha visto i meteorologi cercare le previsioni post-Brexit sulla coppia con ulteriori perdite che potrebbero sempre strappare. La crescita continuerebbe ad essere in linea con il potenziale.