I prezzi del greggio sono in ribasso, mentre il mercato incide sulla crescita della Cina

I prezzi del greggio sono in ribasso, mentre il mercato incide sulla crescita della Cina

L’aumento dei prezzi del greggio e la crescita mirata della Cina hanno portato i primi 10 esportatori a subire un forte calo delle vendite. I principali produttori sono ora lasciati a combattere con gli alimentatori inferiori. Il declino si sta verificando proprio ora, mentre i principali paesi produttori di petrolio si affrettano a sostenere la loro offerta e stabilizzare i prezzi.

Con i prezzi del greggio in calo di oltre la metà dai loro picchi, non molti dei principali produttori possono rimanere fermi e apportare le loro modifiche politiche. A questo punto, gli analisti vedono una situazione globale che sembra meno fragile e più resiliente, più prevedibile è la linea di fondo.

I migliori prezzi del greggio sono scesi da oltre $ 100 al barile alcuni mesi fa. Mentre il super-ciclo inizia a seguire il suo corso, il prezzo al quale il benchmark statunitense è disponibile sui mercati internazionali continua a scendere. Un periodo di tre mesi di prezzi spaventosi sembra essere finito.

Di conseguenza, i migliori prezzi del greggio nei mercati asiatici ed europei continuano a scendere. In alcuni casi, il prezzo di un barile di North Sea Brent è di soli $ 65 al barile.

Mentre i prezzi del greggio iniziano a crollare, i trader e gli analisti stanno iniziando a parlare del fondo dei prezzi del greggio. Tuttavia, questa affermazione è generalmente accompagnata da un avvertimento sulla possibilità di ulteriori cadute nel prossimo futuro.

Preoccupazioni per uno squilibrio tra domanda e offerta e altri problemi possono persistere, specialmente se persistono i grandi problemi di domanda e offerta. A meno che questi problemi di domanda e offerta non vengano risolti, l’offerta di greggio continuerà ad espandersi.

Data questa realtà, gli analisti sono riluttanti a trarre conclusioni sulla via da seguire per i prezzi del greggio, anche se riconoscono che il fondo è in vista. Lo scenario più probabile ora è per il continuo declino. Anche se la crescita su target cinese continuerà, i problemi della domanda sottostante e altre questioni fondamentali continueranno per qualche tempo a venire.

Proprio come gli investitori hanno portato i loro carri alla forte ripresa economica, molti governi stanno anche ipotizzando che un rapido aumento della domanda porterà alla fine ad un aumento della produzione. Una delle maggiori sfide che i produttori devono ora affrontare è come andare avanti, considerato lo stato attuale dell’economia e la crescente domanda di petrolio.

Mentre le prospettive di produzione di petrolio per il Nord America e l’Europa sono invariate, la produzione in altre aree del mondo è in crescita, in particolare quei paesi che subiranno rallentamenti. In effetti, molti dei principali esportatori hanno i loro problemi di crescita della produzione, in particolare con l’aumento della domanda di petrolio.

È chiaro che il mercato petrolifero sta vedendo segnali di una svolta. La domanda di petrolio in Europa e in Asia è in aumento da qualche tempo, mentre il calo dei prezzi del petrolio proviene da paesi in cui la crescita della domanda è lenta.

Nel momento in cui i prezzi del greggio iniziano a cambiare, vale la pena ricordare che il miglior indicatore del fatto che lo scenario attuale sia insostenibile è se i prezzi iniziano a rimbalzare. Si tratta di quando, non se, i prezzi iniziano a salire e non se lo fanno.